Laboratorio di ginnastica fisica e cognitiva


Con il passare degli anni o a causa di determinate patologie, l’anziano tende a diminuire le sue performance e a restringere in modo esponenziale la capacità di utilizzo delle proprie risorse cognitive.

A tal fine, vengono organizzati percorsi di stimolazione cognitiva attraverso esercizi e attività, da effettuare in modo esperienziale, tali da stimolare la persona non solo a livello prettamente cognitivo, ma anche sensoriale ed emozionale.

Valutazione neuropsicologica dell’ospite

  • Valutazione neuropsicologica dell’ospite ” in entrata” e “ in itinere” per valutarne le abilità residue e lo stato dell’umore;

  • Stretta collaborazione con il Neurologo ed il Medico della struttura per realizzare delle “cartelle cliniche” per Ospite e monitorarne lo stato fisico e cognitivo nel tempo (eventuale deterioramento o miglioramento);

  • Colloquio periodico di supporto con i familiari.

Ginnastica Cognitiva ed emotiva, incontri settimanali che comprendono:

  • esercizi per potenziare le capacità mnestiche;

  • esercizi visuo-spaziali e di ragionamento;

  • esercizi linguistici;

  • laboratorio sulle emozioni;

  • esercizi di rilassamento e musicoterapia.

Animazione Musicale (giornaliera)

  • Musica e balli.

Attività sociali (per stimolare la socialità residenziale)

  • Organizzazione delle varie festività durante l’arco dell’anno per offrire agli Ospiti la possibilità di vivere le ricorrenze più importanti come Natale, Pasqua, Festa della Mamma, del Papà e dei Nonni, compleanno dell’ospite con organizzazione della festa. In tutte queste occasioni i familiari e gli amici sono coinvolti e invitati a partecipare.

  • Giornate dedicate ai familiari;

  • Convegni dedicati all’anziano e al suo benessere.

Ogni attività fisica è di facile esecuzione e comprensione per aiutare l’ospite a mantenere e recuperare, in base alle proprie potenzialità e in modo ludico, quelle risorse che spontaneamente tende a limitare. Ogni servizio sarà concordato in base alle necessità dell’ospite e in collaborazione con i familiari. Le attività manuali rappresentano una modalità positiva di interazione con l’ambiente, permettono di apprendere e adattarsi a situazioni nuove. La consapevolezza della propria capacità di controllo sull’ambiente è fonte di gratificazione.

Le attività di animazione sono individuali (nel caso sia necessario un trattamento specifico) o eseguite in gruppo, favorendo in questo caso la socializzazione, anche in collaborazione con bambini della scuola primaria al fine di un mantenimento dei contatti con l’esterno. Queste attività si svolgono nella sala animazione e nei vari piani di degenza della struttura, l’organizzazione dettagliata delle attività è consultabile nell’apposita bacheca all’interno del servizio. Il Centro Diurno non è previsto ma in base alle esigenze dell’Ospite è possibile richiedere il servizio di sola assistenza diurna.

Animazione Musicale (giornaliera)

  • Musica e balli.
  • Attività sociali (per stimolare la socialità residenziale)
  • Organizzazione delle varie festività durante l’arco dell’anno per offrire agli Ospiti la possibilità di vivere le ricorrenze più importanti come Natale, Pasqua, Festa della Mamma, del Papà e dei Nonni, compleanno dell’ospite con organizzazione della festa. In tutte queste occasioni i familiari e gli amici sono coinvolti e invitati a partecipare.
  • Giornate dedicate ai familiari
  • Convegni dedicati all’anziano e al suo benessere

Servizi correlati

GLI OPERATORI PROVVEDONO A SUPPORTARE GLI OSPITI NEL SODDISFARE I BISOGNI:



  • L’igiene personale quotidiana eseguita al mattino e in ogni altro momento della giornata verificata l’esigenza;
  • Il bagno completo svolto in appositi locali attrezzati o la spugnatura a letto a seconda delle esigenze dell’Ospite;
  • Il rifacimento dei letti con sostituzione della biancheria piana e il mantenimento dell’igiene dell’Ospite;
  • La stimolazione degli Ospiti alla deambulazione;
  • L’accompagnamento in sala da pranzo per i pasti e l’eventuale aiuto nell'assunzione del cibo;
  • L’idratazione con bevande calde e/o fredde (acqua, the, latte, succo di frutta);
  • L’accompagnamento degli Ospiti in bagno per i bisogni fisiologici per mantenere il più a lungo possibile l’autonomia;
  • Il cambio dei prodotti monouso (pannoloni) agli Ospiti incontinenti secondo un programma personalizzato;
  • Il monitoraggio e la segnalazione del ritmo delle funzioni escretorie degli Ospiti su apposita scheda;
VISUALIZZA TUTTE LE ATTIVITÀ DEGLI OPERATORI

PRINCIPI NELL’EROGAZIONE DEI SERVIZI

La SOLIDALE S.r.l che gestisce la Residenza, assicura i servizi nel rispetto dei principi fondamentali sanciti dalla legge:

UGUAGLIANZA:

il principio di uguaglianza vieta ogni ingiustificata discriminazione, le prestazioni sono erogate senza distinzione di sesso, razza, lingua, ceto sociale, religione ed opinioni politiche.

IMPARZIALITÀ:

le prestazioni sono erogate attraverso comportamenti obiettivi, trasparenti ed imparziali. Ad ogni ospite, fatte salve le priorità di ordine sanitario, sono assicurati servizi e prestazioni di pari livello qualitativo.

PARTECIPAZIONE:

l’Ospite e i suoi familiari possono partecipare attivamente al miglioramento del servizio attraverso un’informazione corretta e costante. Pareri e proposte sono formulati attraverso questionari di gradimento e moduli di reclami. Ogni utente ha il diritto di accesso alle informazioni che lo riguardano.

DIRITTO DI SCELTA:

in base al grado di autosufficienza dell’Ospite e al piano assistenziale personalizzato, si garantisce il diritto di scelta degli interventi a seconda delle proprie esigenze.

SUSSIDIARIETÀ E COOPERAZIONE:

la Residenza favorisce la collaborazione con le organizzazioni di volontariato e di tutela dei diritti per realizzare attività complementari e integrative per migliorare la qualità della vita dell’anziano, per offrirgli sostegno e compagnia, per promuovere la solidarietà sociale.

CONTINUITÀ:

i servizi di cura alla persona e le prestazioni integrate continue sono erogati quotidianamente. Eventuali interruzioni o irregolarità saranno regolamentate ed effettuate per assicurare il minor disagio possibile all'Ospite.

TERRITORIALITÀ:

l’Ospite della Residenza “è a casa”, per questo sono incentivati i rapporti e relazioni con amici, parenti e ambienti del passato dell’Ospite.

QUALITÀ DELLA VITA:

il miglioramento della qualità della vita dell’anziano è di primaria importanza, la Residenza favorisce ogni contributo diretto e la partecipazione dell’anziano stesso e della sua famiglia sempre coinvolta, informata e ascoltata.

UMANITÀ:

l’attenzione centrale è la persona nel rispetto pieno della dignità, qualunque siano le sue condizioni fisiche o mentali, culturali, sociali, con cortesia, educazione, rispetto e disponibilità da parte di ogni operatore.

EFFICIENZA ED EFFICACIA:

i servizi e le prestazioni sono forniti secondo i criteri dell’efficienza (uso delle risorse appropriato e senza sprechi) e dell’efficacia (in grado di soddisfare i bisogni dell’Ospite e di promuoverne il benessere).