attività degli operatori


Gli operatori provvedono a supportare gli Ospiti nel soddisfare i diversi bisogni:

  • L’igiene personale quotidiana eseguita al mattino e in ogni altro momento della giornata verificata l’esigenza;
  • Il bagno completo svolto in appositi locali attrezzati o la spugnatura a letto a seconda delle esigenze dell’Ospite;
  • Il rifacimento dei letti con sostituzione della biancheria piana e il mantenimento dell’igiene dell’Ospite;
  • Il cambio della biancheria personale;
  • L’alternanza delle posture assicurata agli Ospiti a rischio al fine di prevenire lesioni da decubito;
  • La stimolazione degli Ospiti alla deambulazione;
  • L’accompagnamento in sala da pranzo per i pasti e l’eventuale aiuto nell’assunzione del cibo;
  • L’idratazione con bevande calde e/o fredde (acqua, the, latte, succo di frutta) e il controllo della stessa con schede apposite per gli Ospiti con particolari esigenze;
  • L’accompagnamento degli Ospiti in bagno per i bisogni fisiologici per mantenere il più a lungo possibile l’autonomia;
  • Il cambio dei prodotti monouso (pannoloni) agli Ospiti incontinenti secondo un programma personalizzato;
  • Il monitoraggio e la segnalazione del ritmo delle funzioni escretorie degli Ospiti su apposita scheda;
  • Favorire il riposo dell’Ospite considerando le sue necessità;

Nello svolgere queste mansioni, l’Operatore Assistenziale osserva le condizioni fisiche e morali dell’Ospite e comunica all’infermiere eventuali modificazioni. All’esecuzione pratica delle mansioni l’Operatore associa momenti di interscambio relazionale vista l’indispensabilità dell’instaurazione di un dialogo e di un legame di fiducia Operatore-Ospite. Attraverso un comportamento e una comunicazione corretta è possibile stabilire un rapporto di empatia e di reciproco rispetto dove il costante incoraggiamento dell’Operatore aiuta l’Ospite a sentirsi più a suo agio e ad accettare gradualmente la nuova situazione perché l’Ospite ha un profondo bisogno di essere rassicurato, ascoltato e considerato come essere umano nella sua integrità e con la propria storia di vita. L’interazione fra l’aspetto pratico e quello relazionale nell’assistenza ha l’obiettivo di promuovere il mantenimento dell’autonomia e delle capacità residue dell’Ospite che sarà stimolato a fare da solo o con l’aiuto degli Operatori. Per garantire la continuità assistenziale, al termine di ogni turno di servizio gli Operatori segnalano sulla modulistica apposita ogni avvenimento, notizia e/o suggerimento relativo agli Ospiti assistiti.


Gli operatori provvedono a supportare gli Ospiti nel soddisfare i diversi bisogni:

  • L’igiene personale quotidiana eseguita al mattino e in ogni altro momento della giornata verificata l’esigenza;
  • Il bagno completo svolto in appositi locali attrezzati o la spugnatura a letto a seconda delle esigenze dell’Ospite;
  • Il rifacimento dei letti con sostituzione della biancheria piana e il mantenimento dell’igiene dell’Ospite;
  • Il cambio della biancheria personale;
  • L’alternanza delle posture assicurata agli Ospiti a rischio al fine di prevenire lesioni da decubito;
  • La stimolazione degli Ospiti alla deambulazione;
  • L’accompagnamento in sala da pranzo per i pasti e l’eventuale aiuto nell’assunzione del cibo;
  • L’idratazione con bevande calde e/o fredde (acqua, the, latte, succo di frutta) e il controllo della stessa con schede apposite per gli Ospiti con particolari esigenze;
  • L’accompagnamento degli Ospiti in bagno per i bisogni fisiologici per mantenere il più a lungo possibile l’autonomia;
  • Il cambio dei prodotti monouso (pannoloni) agli Ospiti incontinenti secondo un programma personalizzato;
  • Il monitoraggio e la segnalazione del ritmo delle funzioni escretorie degli Ospiti su apposita scheda;
  • Favorire il riposo dell’Ospite considerando le sue necessità;

Nello svolgere queste mansioni, l’Operatore Assistenziale osserva le condizioni fisiche e morali dell’Ospite e comunica all’infermiere eventuali modificazioni. All’esecuzione pratica delle mansioni l’Operatore associa momenti di interscambio relazionale vista l’indispensabilità dell’instaurazione di un dialogo e di un legame di fiducia Operatore-Ospite. Attraverso un comportamento e una comunicazione corretta è possibile stabilire un rapporto di empatia e di reciproco rispetto dove il costante incoraggiamento dell’Operatore aiuta l’Ospite a sentirsi più a suo agio e ad accettare gradualmente la nuova situazione perché l’Ospite ha un profondo bisogno di essere rassicurato, ascoltato e considerato come essere umano nella sua integrità e con la propria storia di vita. L’interazione fra l’aspetto pratico e quello relazionale nell’assistenza ha l’obiettivo di promuovere il mantenimento dell’autonomia e delle capacità residue dell’Ospite che sarà stimolato a fare da solo o con l’aiuto degli Operatori. Per garantire la continuità assistenziale, al termine di ogni turno di servizio gli Operatori segnalano sulla modulistica apposita ogni avvenimento, notizia e/o suggerimento relativo agli Ospiti assistiti.

Tutti i servizi

GLI OPERATORI PROVVEDONO A SUPPORTARE GLI OSPITI NEL SODDISFARE I BISOGNI:



  • L’igiene personale quotidiana eseguita al mattino e in ogni altro momento della giornata verificata l’esigenza;
  • Il bagno completo svolto in appositi locali attrezzati o la spugnatura a letto a seconda delle esigenze dell’Ospite;
  • Il rifacimento dei letti con sostituzione della biancheria piana e il mantenimento dell’igiene dell’Ospite;
  • La stimolazione degli Ospiti alla deambulazione;
  • L’accompagnamento in sala da pranzo per i pasti e l’eventuale aiuto nell'assunzione del cibo;
  • L’idratazione con bevande calde e/o fredde (acqua, the, latte, succo di frutta);
  • L’accompagnamento degli Ospiti in bagno per i bisogni fisiologici per mantenere il più a lungo possibile l’autonomia;
  • Il cambio dei prodotti monouso (pannoloni) agli Ospiti incontinenti secondo un programma personalizzato;
  • Il monitoraggio e la segnalazione del ritmo delle funzioni escretorie degli Ospiti su apposita scheda;
VISUALIZZA TUTTE LE ATTIVITÀ DEGLI OPERATORI

PRINCIPI NELL’EROGAZIONE DEI SERVIZI

La SOLIDALE S.r.l che gestisce la Residenza, assicura i servizi nel rispetto dei principi fondamentali sanciti dalla legge:

UGUAGLIANZA:

il principio di uguaglianza vieta ogni ingiustificata discriminazione, le prestazioni sono erogate senza distinzione di sesso, razza, lingua, ceto sociale, religione ed opinioni politiche.

IMPARZIALITÀ:

le prestazioni sono erogate attraverso comportamenti obiettivi, trasparenti ed imparziali. Ad ogni ospite, fatte salve le priorità di ordine sanitario, sono assicurati servizi e prestazioni di pari livello qualitativo.

PARTECIPAZIONE:

l’Ospite e i suoi familiari possono partecipare attivamente al miglioramento del servizio attraverso un’informazione corretta e costante. Pareri e proposte sono formulati attraverso questionari di gradimento e moduli di reclami. Ogni utente ha il diritto di accesso alle informazioni che lo riguardano.

DIRITTO DI SCELTA:

in base al grado di autosufficienza dell’Ospite e al piano assistenziale personalizzato, si garantisce il diritto di scelta degli interventi a seconda delle proprie esigenze.

SUSSIDIARIETÀ E COOPERAZIONE:

la Residenza favorisce la collaborazione con le organizzazioni di volontariato e di tutela dei diritti per realizzare attività complementari e integrative per migliorare la qualità della vita dell’anziano, per offrirgli sostegno e compagnia, per promuovere la solidarietà sociale.

CONTINUITÀ:

i servizi di cura alla persona e le prestazioni integrate continue sono erogati quotidianamente. Eventuali interruzioni o irregolarità saranno regolamentate ed effettuate per assicurare il minor disagio possibile all'Ospite.

TERRITORIALITÀ:

l’Ospite della Residenza “è a casa”, per questo sono incentivati i rapporti e relazioni con amici, parenti e ambienti del passato dell’Ospite.

QUALITÀ DELLA VITA:

il miglioramento della qualità della vita dell’anziano è di primaria importanza, la Residenza favorisce ogni contributo diretto e la partecipazione dell’anziano stesso e della sua famiglia sempre coinvolta, informata e ascoltata.

UMANITÀ:

l’attenzione centrale è la persona nel rispetto pieno della dignità, qualunque siano le sue condizioni fisiche o mentali, culturali, sociali, con cortesia, educazione, rispetto e disponibilità da parte di ogni operatore.

EFFICIENZA ED EFFICACIA:

i servizi e le prestazioni sono forniti secondo i criteri dell’efficienza (uso delle risorse appropriato e senza sprechi) e dell’efficacia (in grado di soddisfare i bisogni dell’Ospite e di promuoverne il benessere).